Il primo libro “Solo il meglio” dello Chef Carlo Villani ci porta in un viaggio immaginario a percorrere la sua adolescenza ai fornelli, una raccolta di ricette che legano la terra natia Agerola al comune di Rovato che ha dato moltissime soddisfazioni alla famiglia Villani, proprietaria del ristorante il Veliero dove lo Chef Carlo Villani ha potuto sperimentare e crescere lavorativamente al fianco del padre Antonio.

Nel libro possiamo trovare le ricette iconiche della Franciacorta come il Manzo all’Olio di Rovato, la zuppa di cipolle di Rovato e altri classici della cucina Bresciana, cucina che Carlo ha potuto sperimentare fin da giovane dopo il diploma di alberghiero conseguito al Cfp Canossa di Mompiano.

Nel Libro possiamo trovare anche un percorso dedicato alle ricette tipiche della terra d’origine della famiglia Villani, Agerola in provincia di Napoli. Troviamo ricette iconiche come “caponata con biscotto di pane di Agerola”, e la “Frisella Agerolese”, ricette tramandate dalla famiglia e che hanno segnato l’infanzia dello Chef Carlo.

Il libro nasce nel momento in un momento molto buio per la ristorazione, scritto e pensato durante la pandemia, infatti vuole essere il giusto tributo a due terre che hanno dato moltissimo allo Chef Carlo e più in generale alla sua famiglia, un segno di rinascita dopo momenti buii che hanno messo in discussione il lavoro di molti anni.

“Sono orgoglioso di questo primo libro, è sicuramente un primo piccolo passo nel poter portare alla gente una mia visione di cucina che si lega molto al territorio, ho voluto infatti tributare le mie origini e dedicare il libro ad Agerola e a Rovato mi è sembrata la scelta migliore, queste sono le ricette del mio cuore, ricette semplici e a volte povere ma fatte con prodotti che siamo normalmente abituati ad acquistare nelle nostre case, spero che la gente possa godere e sentire il calore che ho messo dentro a questo primo libro”

Il libro è disponibile presso il ristorante il Veliero a Rovato o su internet a questo link: https://bit.ly/3AX8kYC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *